Home page

In evidenza

Una volta, se dovevi far girare una notizia ai tuoi ragazzi, lupetti, esploratori o rover, non esistevano gli sms o WhatsApp. Esisteva la catena telefonica, ve la ricordate?
C’è chi ha bisogno di una legge dello Stato o di un atto dal notaio per dare “ufficialità” a una parola scritta. Altre volte, invece, basta una stretta di mano per far diventare una parola, scritta o orale che sia, pietra. O meglio radice.
“quanto delle scelte del Patto Associativo arriva ai bambini e ragazzi che ci vengono affidati ?” Non mi ero mai fermato a riflettere su questo aspetto e così un improvviso stato di agitazione, accompagnato da un senso di inadeguatezza, una quanto mai inopportuna carenza salivare, una crescente difficoltà nel prender sonno, una mancanza di fiducia nelle capacità del mio amato Napoli di risalire brillantemente la classifica del campionato di calcio, unitamente ad una situazione di raffreddamento mai sfociato in febbre vera e propria ... mi fanno compagnia nelle mie tormentate serate senza sonno, davanti al pc, consapevole che l’articolo per la newsletter di gennaio riuscirà “a veder la luce” dopo un parto mentale molto travagliato !
#piubellediprima e “Iscrivetevi agli scout, le nostre sedi sono aperte a tutti.” Due azioni che danno il senso della risposta alla domanda “Come si applica il Patto associativo?”

Calendario

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: